Ultima ora

AVVISO - L'ATENEO VENETO RIMANE CHIUSO DA SABATO 22 A MARTEDì 25 APRILE 2017

CONCERTO PER LA MUSICA A VENEZIA DELLA SVC

Giovedì 27 aprile 2017 (inizio ore 20.00) l'Ateneo Veneto ospita nell'Aula Magna un "Concerto per la Musica a Venezia" offerto alla cittadinanza dalla Società Veneziana di Concerti.
La serata (a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili) prevede un recital pianistico del maestro Riccardo Levorato.

"Concerto per la Musica a Venezia" 
Programma

Fryderyk Chopin (1810-1849)

Polacca in do diesis minore Op. 26 n. 1
Polacca in mi bemolle minore Op. 26 n. 2
Polacca in la maggiore Op. 40 n. 1
Polacca in do minore Op. 40 n. 2

Modest Musorgskij (1839-1881)

Quadri di un’esposizione

IN RICORDO DI FERDINANDO FORLATI - 4 MAGGIO 2017

Il 4 maggio 2017 sono in programma a Venezia tre iniziative dedicate a Ferdinando Forlati (1882-1975), ingegnere e architetto che legò il proprio nome al recupero e alla ristrutturazione di numerosi esempi del patrimonio architettonico regionale.

All’Ateneo Veneto si tiene la giornata di studio Ferdinando Forlati, sovrintendente e proto, (Aula Magna, inizio ore 9.30) nell’ambito del quale verrà anche presentato il volume Le stagioni dell’ingegnere Ferdinando Forlati, a cura di Stefano Sorteni, in via di pubblicazione presso Il Poligrafo, mentre alle Gallerie del Rettorato dell’Università IUAV sarà inaugurata alle ore 18.00 la mostra Ferdinando Forlato nella ricostruzione postbellicae nel restauro del Novecento, a cura dall’Archivio Progetti dello stesso IUAV.

Questo progetto articolato ha preso il via dal fondo di carte e di disegni che gli Eredi Forlati hanno depositato presso l’Archivio Progetti.
L’operazione rappresenta un primo contributo alla conoscenza dell’opera vasta e complessa di Ferdinando Forlati: pur senza alcuna pretesa di esaustività, questo triplice progetto intende fornire un quadro significativo della molteplice attività di Forlati nel ruolo di sovrintendente ai monumenti, di procuratore di San Marco, di libero professionista. Prima, durante e dopo le due guerre mondiali, la sua opera si distende lungo un ampio arco cronologico che va dagli anni dieci agli anni settanta del Novecento, abbracciando il Triveneto, comprese le aree orientali poi cedute alla Jugoslavia.
L’ambizione è quella di fornire delle coordinate critiche che, oltre il semplice racconto, permettano di inquadrare la sua attività di ingegnere/architetto restauratore, a partire dal rapporto con le fonti (decisiva in questo la collaborazione con la consorte Bruna Tamaro). Fondamentale è l’intervento in cantiere, che passa per un progetto –spesso tracciato nelle sue linee generali - e attraverso la “gestione diretta” dei lavori.  Focus anche sulle nuove tecnologie - come il ferro e il cemento armato- il cui ricorso   riguarda sia le preesistenze storico-architettoniche che gli edifici progettati ad hoc, in un interessante equilibrio tra il nuovo e l’antico.
Alla realizzazione dell’iniziativa hanno concorso diversi enti: il Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia, l’Ordine degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, oltre all’Ateneo Veneto e all’Università IUAV di Venezia.

CRISTINA COMENCINI HA INAUGURATO IL 205° ANNO ACCADEMICO

Tavolo dei relatori          Comencini Presidente         Comencini legge

Sabato 18 Marzo 2017  la regista, sceneggiatrice e scrittrice italiana CRISTINA COMENCINI ha inaugurato il 205^ Anno Accademico dell'Ateneo Veneto con una prolusione dal titolo IL PICCOLO ARTISTA ANTICO.

A ricevere l'illustre ospite, i Soci e le autorità invitate è stato il Presidente dell'Ateneo Veneto Guido Zucconi assieme ai componenti del Comitato di Presidenza Giovanni Diaz, Massimo Ongaro, Giorgio Crovato, Camillo Tonini.

Aula Magna gremita per l'occasione, con molti Past President dell'Ateneo Veneto presenti - Giovanni Castellani, Michele Gottardi, Sergio Perosa, Carlo Rubbia - e la Presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano in rappresentanza del Comune di Venezia.

Il Presidente dell'Ateneo Guido Zucconi, nel suo saluto iniziale, ha voluto elencare alcuni tra gli appuntamenti salienti del programma dei prossimi mesi (sono previsti un incontro pubblico sullo stadio, uno sul futuro dell'Arsenale e uno sul riutilizzo dei palazzi storici), ricordando che a fine anno il suo quadriennio di  presidenza sarà concluso.

 

Foto di Alessandro Rizzardini

L'ATENEO PER LA SALUTE - I VIDEO

20161112_084942 (2)

  "ALL'ATENEO PER LA SALUTE, LA SALUTE PER L'ATENEO"

21 Novembre 2016 

La non-stop di eventi che il nostro istituto ha organizzato nel giorno della Madonna della Salute - grazie alla disponibilità di alcuni tra i protagonisti della vita culturale e artistica della città - ha avuto uno straordinario successo di pubblico e di critica.

Qui di seguito gli indirizzi YouTube per la visualizzazione delle performance che si sono susseguite.

INTRODUZIONE  https://youtu.be/FYlyJu-RpwU

RAIMONDO MAZZON - GIOVANNI TONOLO
Concerto per pianoforte studenti del conservatorio “B. Marcello” di Venezia
https://youtu.be/FuAYGtWQ9tA 

OTTAVIA PICCOLO legge “Aspettando il telegramma” di Alan Bennett
https://youtu.be/aCQtUxYAmdM

 GIANNI DUBBINI
“Bezoar”: la ‘pietra’ che ossessionò l’Europa e le pratiche medico-alchemiche di un veneziano in India
https://youtu.be/7R4t64EJqLc

ARRIGO CIPRIANI racconta Venezia e la “Castradina”
https://youtu.be/M0TxR298aM4

 NELLI ELENA VANZAN MARCHINI   “Venezia, la salute, la peste e ... gli affari”
https://youtu.be/tsyKIVRqiYI

 STEFANIA MASON  “Venezia, la peste e le sue immagini”
https://youtu.be/9EIWVXN3S2g

ALBERTO TOSO FEI - ELENA TAGLIAPIETRA
“Venezia Rivelata” per l'Ateneo Veneto
https://youtu.be/N4uLx-m3YuU

CORO POLIFONICO AMURIANUM  interpreta  musiche del XVI e XVII
https://youtu.be/XAzOX9I2nHU

 MATTIA BALBONI    “Talking Blues: lezione concerto sulla storia del Blues”
https://youtu.be/pjJsVaGb2qA

 ALBERTO COLLODEL - ENRICO BETTINELLO  “Il clarinetto nel jazz”
https://youtu.be/Y7usgdI8LxE

 

 

Se partecipate alle nostre iniziative e desiderate fermarvi a Venezia ...

‹ credits ›