Ateneo Veneto

Non solo di cose d’amore. Noi, Socrate e la ricerca della felicità

"Non solo di cose d’amore. Noi, Socrate e la ricerca della felicità" è il nuovo libro che Pietro Del Soldà ha scritto sulla scorta della sue esperienza di conduttore radiofonico (Tutta la città ne parla, su Rai Radio3).
Partendo dalla figura del filosofo greco Socrate, Del Soldà vuole mostrarci chiavi di lettura inedite e interpretazioni in grado di farci cambiare prospettiva sui nostri problemi, fornendo spunti da mettere a frutto in ogni ambito, dalle relazioni con gli altri alla politica.
Per Socrate ogni cosa è una «cosa d’amore», non nel senso romantico e privato che in genere attribuiamo al termine, ma in uno molto più ampio. Socrate ci spinge a superare la distinzione tra vita e pensiero indicandoci, con l’esempio, la sola via per essere davvero noi stessi, lasciando cadere maschere, identità e ruoli sociali che non ci rappresentano e ci dividono dagli altri.
Per presentare il suo libro, venerdì 8 giugno in Sala Tommaseo (ore 18.00) Pietro Del Soldà ha scelto come interlocutore Luigi Perissinotto, docente di filosofia del linguaggio dell'Università Ca' Foscari.